Medicina Sportiva e Certificati

certificati di idoneità per Attività Sportiva Agonistica e per Attività Sportiva Non Agonistica  vengono rilasciati dopo un’accurata e completa visita specialistica e analisi diagnostiche del caso:

  • tracciato elettrocardiografico a riposo*;
  • monitoraggio ecg durante lo sforzo*;
  • tracciato ecg di recupero a fine sforzo fisico*;
  • spirometria con tracciati respiratori;
  • controllo del visus;
  • esame delle urine.

* con la consulenza costante del cardiolologo.

Sono a disposizione per indagini più approfondite o per necessità particolari derivanti dal tipo di sport praticato e dal livello : l’otoiatra, l’ortopedico, il neurologo, l’oculista ed il cardiologo con tutte le apparecchiature specifiche.

Riferimenti e link utili: http://www.sicsport.it/giornale-di-cardiologia-dello-sport- Giornale di Cardiologia dello Sport; http://www.fmsi.it/ - Federazione Medico Sportiva Italiana

CLASSIFICAZIONE CERTIFICATI SPORTIVI

BAMBINI

I certificati sportivi peri bambini si suddividono in tre tipologie:

1-     CERTIFICATO DI ATTIVITA’ AMATORIALE o LUDICO MOTORIA:
      Qualsiasi attività sportiva non svolta in ambito scolastico o parascolastico, in palestre o società affiliate CONI o LIBERTAS ecc., Giochi della Gioventù.  Per questo certificato non è previsto ECG se non ad esclusiva discrezione del medico di base o generale, pediatra o medico sportivo che effettua la visita.

(Questo è il certificato che dovrebbero avere i bambini iscritti alla Vostra palestra per effettuare i corsi di acquaticità o altre attività).

2-     CERTIFICATO DI ATTIVITA’ SPORTIVA NON AGONISTICA:

Qualsiasi attività sportiva svolta in ambito scolastico o parascolastico, in palestre o società affiliate CONI o LIBERTAS ecc., Giochi della Gioventù.  Per questo certificato è previsto l’esame ECG ed esame delle urine, oltre ad una normale e completa visita medico sportiva.

3-     CERTIFICATO AGONISTICO:

In base al tipo di attività sportiva viene indicata l’età cui i bambini devono essere sottoposti a visita per ottenere il certificato indicato, per esempio nel calcio l’età limite è 12 anni.

ADULTI

1-     CERTIFICATO NON AGONISTICO:

Per i < 59 anni prevede una visita da parte del medico sportivo ed un unico ECG per tutto l’arco di vita, a meno che il medico non veda la necessità di un ulteriore esame.

Al 60° anno è prevista la visita con un ECG valido per un solo anno.

2-     CERTIFICATO AGONISTICO:

35 anni prevede una visita con prova da sforzo ECG al cicloergometro.

Qualora il medico lo ritenga opportuno verranno richiesti esami di approfondimento.

Per informazioni: +39 0438 388437

Ultime Notizie

In questa sezione tutte le notizie più recenti di attività, eventi e informazioni generali del gruppo BLUE MEDICAL.

OSSIGENO OZONO TERAPIA

Ambulatori di Fisiatria e Terapia del dolore

Responsabile dott. Giuseppe Dal Mistro, dott. Cost’Anto Cavarzerani

L’ozonoterapia è stata utilizzata a scopo terapeutico sin dagli inizi del secolo, è stata sperimentata con varie modalità e, nonostante su alcune patologie abbia permesso di ottenere dei risultati terapeutici insperati, moltissimi medici nutrono ancora pregiudizi o non conoscono questo approccio. L’Ossigeno-Ozono Terapia è ampiamente utilizzata particolarmente in Germania ed in Svizzera. In Italia l’Ossigeno-Ozono Terapia ha avuto ufficialmente inizio nel 1983, con la costituzione della Società Italiana di Ossigeno-Ozono Terapia. Leggi l’intero articolo

POSTUROLOGIA MEDICA

La posturologia è una branca relativamente recente della medicina complementare; si propone di studiare l’essere umano nel suo complesso. Nella determinazione della postura che il soggetto assume entrano in gioco numerosi fattori di tipo strutturale, ma rivestono una grossa importanza fattori di tipo metabolico e soprattutto psichico, pertanto nello studio della postura non si possono trascurare questi aspetti non strumentali ma bisogna considerare il soggetto da un punto di vista globale. Leggi l’intero articolo

Glaucoma

Glaucoma: una strategia per curarlo in un convegno a Helsinki VII World Glaucoma (http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=52229)

 

Il glaucoma, malattia del nervo ottico, è la seconda causa di cecità sia nei paesi sviluppati, che in quelli in via di sviluppo. L’Organizzazione mondiale della sanità stima che nel 2020 ci saranno nel mondo circa 60 milioni di pazienti affetti da glaucoma ad angolo aperto e 20 milioni di soggetti con glaucoma ad angolo chiuso, di cui circa il 50% non diagnosticati. Leggi l’intero articolo