Ossigeno Ozono Terapia

 

Medico Responsabile: dott. Enrico Trevisi
E’ una terapia che si basa sulla somministrazione di una miscela gassosa, originata mescolando l’ozono con l’ossigeno. L’ossigeno-ozono terapia è una metodica che ha più di un secolo di vita e anche se inizialmente è stata relegata ad un ristretto numero di medici entusiasti, rappresenta oggi un rimedio rivoluzionario per la nostra salute e il benessere fisico.

A dosaggi diversi è utilizzata per la cura di:

  1. patologie ortopediche;
  2. problemi circolatori;
  3. medicina estetica.

Per ottenere un buon risultato in questo tipo di terapia è fondamentale la corretta scelta della metodica di somministrazione. La metodica non ha controindicazioni, non ha effetti collaterali ed è indolore.

AZIONE ANTIINFIAMMATORIA

La potente azione antinfiammatoria e antidolorifica dell’ossigeno-ozono viene sfruttata anche nel trattamento delle patologie ortopediche più frequenti, come la cervicalgia, le tendiniti, la lombalgia, le patologie sportive, le periartriti, l’artrosi, ecc.

L’azione antinfiammatoria è dovuta al fatto che l’O2-O3 (ossigeno-ozono) favorisce l’eliminazione delle sostanze mediatrici del dolore e dell’infiammazione, come l’istamina, la serotonina, le prostaglandine, ecc. sempre in modo del tutto naturale. In questo caso la tecnica consisterà in infiltrazioni sottocutanee o intrarticolari.

MIGLIORAMENTO DELLA CIRCOLAZIONE

In medicina estetica, invece, dove la miscela di O2-O3 è costituita per la gran parte di ossigeno (e introdotta con delle piccole iniezioni sottocutanee), viene utilizzata la capacità di questo gas di migliorare la circolazione del sangue (alleviando in tal modo, ad esempio, la sensazione delle “gambe pesanti”)

AZIONE MEDICO ESTETICA

Attacca gli acidi grassi, grazie alla sua azione ossidante, frantumandoli e rendendoli così facilmente eliminabili dall’organismo (trattamento della cellulite).
Anche in questo caso, il vantaggio dell’ossigeno-ozonoterapia, rispetto alle altre numerosissime tecniche, è quello di una cura assolutamente naturale, priva di effetti collaterali, e che soprattutto agisce a monte del problema.

LA CHIMICA

L’ossigeno-ozono terapia, o ozono medicale, è una miscela di ossigeno arricchita con ozono. L’ozono (O3) è un componente naturale dell’atmosfera ed è molto importante per l’equilibrio ecologico della terra. Esso infatti assorbe la maggior parte delle radiazioni ultraviolette provenienti dal sole, impedendo loro di giungere direttamente alla superficie terrestre (dove, essendo ricche di energia, determinerebbero la distruzione di ogni forma di vita). In medicina viene riprodotto sottoponendo ad alta tensione un flusso di ossigeno (O2), venendosi così a formare una miscela di ossigeno-ozono (O2/O3).

Per il suo forte potere ossidante e per le sue proprietà antisettiche, in campo industriale viene utilizzato per la disinfezione delle acque e l’igienizzazione delle piscine, mentre in ambito medico (dove la componente O3 della miscela è presente in concentrazioni 30 volte inferiori a quelle dell’uso industriale), i suoi effetti biologici (azione antibatterica, antivirale, antinfiammatoria, analgesica), ne consentono l’uso in numerose patologie (ortopediche, vascolari, immunitarie, infettive).

Per informazioni: +39 0438 388437

Ultime Notizie

In questa sezione tutte le notizie più recenti di attività, eventi e informazioni generali del gruppo BLUE MEDICAL.

Glaucoma

Glaucoma: una strategia per curarlo in un convegno a Helsinki VII World Glaucoma (http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=52229)

 

Il glaucoma, malattia del nervo ottico, è la seconda causa di cecità sia nei paesi sviluppati, che in quelli in via di sviluppo. L’Organizzazione mondiale della sanità stima che nel 2020 ci saranno nel mondo circa 60 milioni di pazienti affetti da glaucoma ad angolo aperto e 20 milioni di soggetti con glaucoma ad angolo chiuso, di cui circa il 50% non diagnosticati. Leggi l’intero articolo

Mammografia

Cancro al seno. Ogni anno 2 milioni e mezzo di casi nel mondo. Prevenzione e ricerca le chiavi di un “Futuro in Rosa”

ll nemico numero uno delle donne resta il tumore al seno. Ma nonostante l’aumento dei nuovi casi registrati negli ultimi anni, la sopravvivenza è maggiore, l’accesso alle cure più agevole ed è migliorata anche la qualità della vita delle pazienti.

Presso Blue Medical Center l’equipe di Senologia offre un supporto valutativo e diagnostico, avvalendosi delle più moderne tecniche diagnostiche come la mammografia e l’ecografia mammaria.

http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=51908

Aneurisma o steno ostruzione dell’aorta addominale

L’aneurisma dell’aorta addominale è una dilatazione permanente dell’aorta nel suo tratto addominale che tende a progredire sotto l’azione della pressione sanguigna, ed è dovuta ad un indebolimento della sua parete. Al suo interno spesso si trovano dei trombi che possono staccarsi e, trasportati dalla corrente sanguigna, possono andare ad ostruire vasi arteriosi più piccoli (embolia). Leggi l’intero articolo